Tipologia : Itinerari Geo-Naturalistici G2

L'itinerario "Da Massa al Monte Sumbra" si dipana prevalentemente lungo strade carrabili per diramarsi in alcuni casi su sentieri ben segnalati. Tutte le tappe evidenziano la maestosità del Complesso delle Alpi Apuane, caratterizate da cavità carsiche, con una morfologia modellata dai fenomeni glaciali e costellate da cave storiche di pregiati marmi.
Il percorso parte dal Castello Malaspina di Massa, che sovrasta la città arroccato su uno sperone di roccia, per poi diramarsi verso nord e verso est.
In direzione nord il percorso porta alla cavità carsica della Buca dell'Onice di Monte Girello, sede anche di una cava storica del pregiato materiale; verso est l'itinerario intercetta la storica cava "Le Tagliate" nell'area Tre Fiumi e poi si dirige verso le grandi cavità (dette Marmitte dei Giganti) dell’Anguillaja e del Fatonero di forma semicircolare con pareti levigate dall'azione erosiva dei ciottoli.
Il percorso termina al Monte Sumbra, caratterizzato nel versante meridionale da quattro circhi glaciali e nel versante settentrionale da forme carsiche di superficie.

Luoghi da vedere

  1. Castello Malaspina
  2. Buca dell'Onice di Monte Girello
  3. Cava Tre Fiumi
  4. Marmitte dei Giganti Anguillaja e Fatonero
  5. Monte Sumbra

GeoPaesaggio "Apuane"