Tipologia : Itinerari Geo-Naturalistici G4

L'itinerario prevede la visita con guida della storica Torre di Collelungo dalla quale si può apprezzare il panorama mozzafiato della fascia costiera, delle dune, della pineta Granducale e dei monti dell’Uccellina;  si rientra a piedi dalla torre con sosta nella magnifica spiaggia di Collelungo fino ad arrivare, lungo la strada che collega la spiaggia all’oliveto secolare con affaccio sulla Serrata dei Cavalleggeri, in località Oliveto di Collelungo. Da qui si riprende il bus-navetta per il rientro al Centro Visite di Alberese.

Delle torri esistenti nel comprensorio del Parco la maggior parte furono costruite  in funzione anticorsara e dislocate sui promontori che offrono una migliore visibilità sul mare. Nella seconda metà del '500 il duca Cosimo dei Medici pose mano ai lavori per le Torri di Castelmarino, Collelungo, Cala di Forno su opere "già fatte dagli antichi per scoperta e sicurezza di quei mari e di quel paese", ma anche le altre torri fuori del territorio granducale furono riadattate o costruite ex novo, sì da formare un circuito difensivo ininterrotto che si estendeva da nord a sud lungo tutta la costa della penisola. La Torre di Collelungo risale al XVI sec.

Luoghi da vedere

  1. Piana dei Cavalleggeri
  2. Torre di Castelmarino
  3. Pieghe di Collelungo
  4. Torre di Collelungo
  5. Spiaggia di Collelungo
  6. Duna di Collelungo
  7. Grotta di Cala di Forno
  8. Torre di Cala di Forno

GeoPaesaggio "Uccellina"