Tipologia :
Accessibile a piedi

La cavità carsica della Buca dell’Onice, sul versante meridionale del Monte Girello nei pressi di Forno (Massa) rappresenta un raro caso di compresenza tra cavità ipogee e cave “storiche” di materiali ornamentali pregiati (Onice), estratti durante il periodo compreso tra il 1930 e il 1960 con una coltivazione in galleria che si è inoltrata all’interno della grotta. Il materiale estratto, una "alabastrite" calcarea di colore variabile da giallastro a bruno in spessori massimi di circa 5 metri, è stato impiegato in lavorazioni locali di pregio nella provincia di Massa Carrara.
 

Informazioni:

Geositi - ISPRA
http://sgi2.isprambiente.it/geositiweb/

Itinerario "Da Massa al Monte Sumbra"